UNA BUONA 5PARI SI DEVE ARRENDERE ALLA CAPOLISTA

by • 8 aprile 2018 • Basket, C Gold, In Evidenza, NewsCommenti disabilitati su UNA BUONA 5PARI SI DEVE ARRENDERE ALLA CAPOLISTA539

5PARI-DOMODOSSOLA: UNA BUONA 5PARI SI DEVE ARRENDERE ALLA CAPOLISTA

La squadra di coach Rossin se la gioca alla pari con la corazzata Domodossola, a indirizzare la partita verso la Vinavil l’inizio di terzo quarto senza canestri di Torino. La rimonta nell’ultimo quarto non riesce a concretizzarsi, condannando alla sconfitta la 5PARI.

1°QUARTO

Zeneli e Tommei griffano la partenza lanciata della capolista, brava a sfruttare i cm del centro albanese e la mano calda dell’esterno, Torino prova a restare in scia con le iniziative di Quaranta e capitan Vetrone. Al sesto Domodossola conduce sul 12-10.  Antonietti porta avanti di sei la Vinavil, a coach Rossin non basta il canestro di Tuninetto e ferma la gara con il time-out.

Al rientro in campo sono ancora Quaranta e Vetroni i mattatori bianco-verdi, firmando il sorpasso sul 17-16. Gli ultimi due minuti sono tutti di marca ossolana, il parziale di 9-2 vale il 25-19 ospite alla prima pausa.

2°QUARTO

La zona di coach Rossin mette qualche granello di sabbia negli ingranaggi offensivi della capolista, Tuninetto e Vetrone provano a ricucire, ma vengono respinti dai canestri in serie di Rotundo e Kuvekalovic. Quaglia e Raiteri riaccendono la 5PARI, 8-0 per rientrare a meno uno sul 31-32 a metà del secondo.

Domodossola riprende a macinare gioco, spinta dalle iniziative di Avanzini e Serroni la Vinavil vola sul più nove, gli ultimi due di gioco sono tutti bianco-verdi Tuninetto e Olowu rimettono Torino in scia. Al ventesimo i padroni di casa inseguono sul 43-46.

3°QUARTO

I primi quattro minuti della terza frazione vedono una 5PARI timida in attacco, la difesa di coach Fabbri sale di colpi obbligando Torino a soluzioni complicate. La Vinavil segna solo tre canestri ma vola comunque a più dieci sul 53-43, i draghi non trovano più la via del canestro e Serroni li fa sprofondare a meno quindici al 27’.

Gli ultimi minuti del quarto vedono la reazione bianco-verde, Olowu e Vetrone provano a risollevare gli animi torinesi, la tripla di Serroni spegne un po’ gli entusiasmi, all’ultima pausa Torino insegue sul 51-63.

4°QUARTO

La tripla di Tommei e il lavoro in post di Zeneli ridanno ritmo a Domodossola che prova  a scappare nelle prime battute dell’ultimo quarto. Raiteri e Olowu non ci stanno, riportano i draghi a meno nove con tre invenzioni di fila. Il mancino casalese non ha finito, dopo il time-out di coach Fabbri altri quattro punti in fila e i padroni di casa sono a meno cinque a 4 e 15 dalla fine.

Zeneli e Tommei tornano a colpire, ridando corpo al vantaggio ospite sul più nove a 1e 47 dal termine, Quaranta e Quaglia riaccendono le speranze bianco-verdi. Gli ultimi possessi sono però sfortunati per i torinesi, al termine di una partita durissima la 5PARI si deve arrendere alla capolista per 67 a 72.

5PARI TORINO – DOMODOSSOLA: 67-72 ( 19-25, 43-46, 51-63, 67-72)

5PARI: Raiteri 11, Tuninetto 11, Migliori NE, Quaranta 15, Quaglia 7, Sacco, Olowu 11, Cervellin NE, Pepino NE, Canepa 2, Vetrone 10. All. Rossin, ass. Monterisi

Domodossola: Antonietti 10, Fornara 2, Rotundo 8, Kuvekalovic 7, Bionda NE, Zeneli 6, Serroni 14, Nagini NE, Bellia NE, Avanzini 15, Tommei 10. All. Fabbri, ass. Vercelli

quaranta antonietti 595x397 - UNA BUONA 5PARI SI DEVE ARRENDERE ALLA CAPOLISTA

 

PH CREDIT: ALDO ANTONIETTI PHOTO

Pin It

Related Posts

Comments are closed.